fbpx

Ancora una settimana prima che cominci il servizio di pulizia delle spiagge.
L’impegno profuso per pulire la spiaggia è stato dunque posticipato.
Nonostante la stagione balneare sia ormai iniziata, l’accesso alla spiaggia è reso insidioso da bottiglie e vetri rotti sparsi ovunque.
Così i bagnanti ,spesso,si trovano davanti a spiagge sporche e acque torbide.
Sebbene la Provincia abbia già disposto un finanziamento di 96 mila euro proprio per rendere praticabili questi arenili, la burocrazia richiede i suoi tempi e la realtà è che bisognerà attendere ancora una settimana.
Gesa,infatti,non appena riceverà notizia della disponibilità della somma, potrà emettere un atto di indirizzo con il quale dare incarico al raggruppamento di imprese che si occuperà dello smaltimento dei rifiuti di procedere alla pulizia straordinaria ed alla manutenzione delle stesse spiagge.
E forse in quel momento,sarà più agevole stendere il telo sa spiaggia e poter prendere la tintarella.