fbpx

Qualcosa di concreto sul versante Sagra del Mandorlo in fiore. Di ieri pomeriggio la firma del documento che “suggella” l’organigramma della chermesse , cioè le aziende partecipanti e quindi chi si occuperà di cosa. Nel frattempo dovrebbero essere confermati ance i gruppi partecipanti che sarebbero 12. Ad oggi, economicamente parlando, si avrebbero a disposizione solo i 100 mila euro delle casse del comunali, mentre il responsabile dell’ufficio turistico regionale si è recato a Palermo per “racimolare” qualcosa all’assessorato regionale. I manifesti intanto sono stati affissi in vari punti della città, anche se su essi campeggia il logo della provincia che, come afferma lo stesso presidente D’Orsi, non parteciperà economicamente alla manifestazione, vista l’incombente “Sagra alternativa” organizzata dalla stessa provincia che dovrebbe svolgersi dal 2 al 6 febbraio. In attesa di altre novità vi rimandiamo alla prossima puntata.