fbpx


Grazie all’interessamento di Comune e Carabinieri, gli studenti pendolari di Racalmuto e Grotte hanno ottenuto dalla ditta SAIS, quanto richiesto: la partenza da Canicattì postergata di venti minuti, onde evitare di partire ogni giorno con più di un’ora di ritorno. “E’ stata già accolta positivamente –ha spiegato il sindaco di Racalmuto, Salvatore Petrotto- la richiesta di far partire gli autobus alle 13,30 ed alle 14,30, inoltrata la settimana scorsa alla ditta SAIS, sia dal Maresciallo Alessandro Costa che dagli Assessori del Comune di Racalmuto, Gioacchino Mulè e

Calogero Morgante,  per conto dei numerosi
studenti in procinto di entrare in stato di agitazione.”