Raffica di controlli e posti di blocco ad Agrigento ed a Favara

Pattuglie piazzatte lungo le principali arterie stradali che conducono ai centri storici di Agrigento e Favara, perlustrazioni in piazze, luoghi di aggregazione, parchi urbani e nelle adiacenze degli esercizi commerciali. E’ il servizio scattato nel fine settimana predisposto dal comando Provinciale dell’Arma dei carabinieri di Agrigento. L’etilometro non ha risparmiato un 26 enne di Favara ed una ragazza 21 enne di Agrigento. Per i due giovani è scattato il ritiro della patente di guida e la denuncia per “Guida sotto l’influenza dell’alcool”. Durante un altro posto di blocco, è stato sorpreso alla guida un 40 enne agrigentino, risultato sprovvisto della patente di guida poiché già revocata: anche il 40enne è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria.

A Favara, è stato identificato un gambiano 18 enne, apparso insolitamente nervoso: nelle tasche del suo giubbotto, i militari gli hanno trovato circa 4 grammi di “Hashish”, subito sequestrati. Per il giovane, è scattata la prevista segnalazione alla Prefettura di Agrigento, in qualità di assuntore di sostanze stupefacenti.

Sempre a Favara, i Carabinieri della locale Tenenza hanno identificato un nigeriano 37 enne ed un ghanese 30 enne. Analizzando i loro documenti, i militari hanno scoperto che i due stranieri erano inadempienti all’ordine di lasciare il territorio dello stato italiano entro sette giorni. Per i due stranieri, pertanto, è stata formalizzata una denuncia all’Autorità Giudiziaria. Assieme ai due vi era anche una donna, 44 enne, nigeriana, nei cui confronti è stato accertato che era riuscita ad entrare nel territorio italiano sottraendosi ai controlli di frontiera: è stata decretata l’espulsione dal territorio nazionale.