Ravanusa, tragico scontro sulla Ss 626: giovane perde la vita

E’ un giovane di 24 anni la vittima del nuovo tragico incidente
stradale verificatosi questa mattina lungo la strada statale 626, in
territorio di Ravanusa. A perdere la vita, sul colpo, nello scontro tra una Ford Fiesta e un Suv, il ravanusano Domenico Lo Nardo. Insieme a lui, a bordo della Ford, altre due persone, rimaste ferite e trasportate con l’elisoccorso all’ospedale Sant’Elia di Caltanissetta: seppur  gravi, non versano in pericolo di vita. Indagini ancora in corso per comprendere l’esatta dinamica dello scontro, che segue di pochissimi giorni l’incidente lungo la statale 640 Agrigento- Caltanissetta, che é costato la vita ad altre quattro persone, tra cui il Vice Questore Aggiunto in servizio alla polstrada di Palermo, Giovanni Messina e il padre Alfonso, i cui funerali si sono svolti ieri in una Castrofilippo in lacrime, mentre a Canicattì, si svolgevano le esequie del giovane Gioacchino Castellana. L’ultimo saluto alla quarta vittima, il 28enne
Gianpiero Campardo, questo pomeriggio, sempre a Canicattì.
Continuano, dunque, a mietere vittime, le strade di collegamento tra le province di Agrigento-Caltanissetta-Gela, facendo riproporre
lo spinoso problema della sicurezza stradale. Anche lungo il viadotto, luogo dello scontro di stamane, completato solo nel 2006, i problemi in passato non sono certo mancati. Lo scorso anno, infatti, le cronache registrarono il crollo del tratto di viadotto, denominato “Geremia II”.