fbpx

Mafiosi, lavoratori in nero e pusher, ma con il reddito di cittadinanza: 77 denunciati nell’agrigentino. Le indagini hanno consentito di analizzare la posizione reddituale, e la documentazione fiscale di oltre 4.500 soggetti, che hanno fatto richiesta del sussidio economico. Il primato dei denunciati spetta a Porto Empedocle, seguito da Favara e Licata. Le somme indebitamente percepite ammontano a circa 750 mila euro, è stata attivata l’Inps per il recupero coattivo e per la revoca del sostegno economico. Il primato dei denunciati spetta a Porto Empedocle, seguito da Favara e Licata