Reddito di cittadinanza, nell’Agrigentino presentate 12.408 domande.

Sono oltre 161mila le domande presente in Sicilia per ottenere il reddito di cittadinanza. Nella provincia agirgentina, Al 30 aprile scorso, sono state complessivamente presentate 12mila 408 domande. Si dovrà attendere la fine del mese di maggio per conoscere quante saranno le istanze accolte. 9.872 domande sono state inoltrate tramite Caf, 506 tramite patronati e poco più di 2 mila alle Poste. A renderlo noto è stata l’Inps.  A Caltanissetta sono state formalizzate, complessivamente 8.981 istanze, a Catania 35.659; a Enna 4.610; a Messina 19.571; a Palermo 47.571; a Ragusa 6.271; a Siracusa 12.471; a Trapani 13.841. In testa tra le regioni c’è la Campania con 172.175 domande, seguita dalla Sicilia. Agrigento è, fra i capoluoghi di provincia siciliani, al sesto posto come numero di richiedenti.

La maggior parte dei richiedenti – il 59,92 per cento – ha dai 40 ai 67 anni; il 22,35 per cento ha invece dai 25 ai 40 anni.  Il Reddito di cittadinanza Gode di una copertura economica di 4,68 miliardi.  L’importo varia in base a molti parametri: negli esempi indicati dal Governo, una persona che vive sola avrà fino a 780 euro al mese di Reddito di cittadinanza; e poi fino a 1.330 euro al mese per una famiglia composta da due adulti e un figlio maggiorenne o due minorenni. Il sussidio dura diciotto mesi (rinnovabili) e richiede l’immediata disponibilità a lavorare o a seguire percorsi formativi (se non si è abbastanza formati). Solo chi è valutato incapace di lavorare e di essere formato è indirizzato ai servizi sociali.