Agrigento Attualità Cronaca

REFERENDUM NO TRIV , L’INTERVENTO DEL CONSIGLIERE LA SCALA 

REFERENDUM NO TRIV , L’INTERVENTO DEL CONSIGLIERE LA SCALA 
Rate this post

IL 17 aprile sarà la data decisiva sulla questione Trivellazioni. I cittadini saranno chiamati  a scegliere, allo scadere delle concessioni,  la possibilità che vengano fermati i giacimenti in attività nelle acque territoriali italiane  nonostante permanga la presenza di gas e petrolio. Il Referendum contro le trivellazioni è stato appoggiato da numerosi movimenti e associazioni ambientaliste tra cui il coordinamento No Triv. Diversi i movimenti politici schierati a favore e contro le trivellazioni. Per quanto concerne le reazioni ad Agrigento, interviene in tal proposito il consigliere comunale del Movimento 5 Stelle, Marcello La Scala  il quale mette in evidenza come tra le regioni promotrici del referendum contro le trivelle non ci sia la Sicilia  affermando: “L’Amministrazione  comunale agrigentina, guarda al futuro? Vuole l’abrogazione del testo di legge  che prevede  la ricerca di idrocarburi  davanti le nostre coste? Lo dica ufficialmente. L’appello del consigliere La Scala si rivolge anche al direttore dell’Ente Parco, al presidente della Camera di Commercio  e al presidente di Federalberghi affinche’ esprimano la loro posizione in merito al voto.

One Reply to “REFERENDUM NO TRIV , L’INTERVENTO DEL CONSIGLIERE LA SCALA 

Comments are closed.