fbpx

Il giudice monocratico della sezione penale del Tribunale di Sciacca ha condannato tre riberesi riconosciuti responsabili dei reati di furto e ricettazione di oggetti preziosi. Si tratta di  Giuseppe Triassi, Anna Maria Virgadamo e Ignazio Carlo Pellicane. Al primo è stata inflitta la pena di 3 anni e 6 mesi di reclusione, al secondo di 4 anni di carcere, alla terza 3 anni di reclusione. Il furto venne perpetrato il 3 settembre 2005 nell’abitazione di Pietro Mandina, a Ribera.  Vennero portati via collane, bracciali, anelli, diversi oggetti in oro e argento, nonché denaro contante.