fbpx

Continuanogli atti di vandalismo ai danni dell’ospedale di Ribera. Terzo danneggiamento in poco tempo della struttura sanitaria con ingiuriose e oscene scritte murali all’ingresso, nella hall, nei corridoi dei tre piani della palazzina, apparse nella mattinata di ieri quando il personale e gli utenti hanno iniziato la giornata lavorativa. Ignoti, quasi certamente di notte hanno riempito le pareti dei locali di passaggio di scritte con dei pennarelli grossi e colorati in maniera tale che i messaggi potessero essere notatii. Di ingiurie e di minacce ve ne sono per tutti: per il personale sanitario in servizio, per la classe politica locale e provinciale, per gli amministratori della cosa pubblica. Indagano i carabinieri.