fbpx

Il cittadino rumeno Costel Patrona, 45 anni, residente a Ribera, ha patteggiato 2 anni e 4 mesi di reclusione. Era accusato del reato di rapina aggravata di una sigaretta, lesioni personali e minecce ai danni di un connazionale. Il fatto è accaduto a Ribera, lo scorso 13 dicembre. Patrona, per procurarsi una sigaretta che il connazionale Ionuj Marian Buhai deteneva, lo ha minacciato di ammazzarlo di botte se non gliela avesse data. Patrona ha poi strattonato e con violenza e colpito il connazionale non prima di averlo minacciato con un coltello a serramanico. Il processo è stato celebrato dinanzi al Tribunale di Sciacca. Patrona è stato difeso dall’avvocato Tornambè.