fbpx

Carta, plastica, organico e vetro: sono i 4 contenitori domiciliari da 40 litri ciascuno e di diverso colore distribuiti alle 1.800 famiglie di Siculiana. Partirà, infatti, proprio da questo Comune, da lunedì 1 marzo, il nuovo sistema di raccolta differenziata porta a porta. Prima esperienza all'interno dell'ambito territoriale Ge.S.A. AG2. Ogni cittadino dovrà separare i rifiuti direttamente a casa e seguendo il calendario unico di ritiro entro le ore 4 del giorno della settimana indicato dovrà porre davanti il portone di casa i contenitori domiciliari. Il lunedì si raccoglierà così l'organico e la plastica, il martedì l'indifferenziato, il mercoledì l'organico e la carta, il venerdì l'organico e il vetro e il sabato l'indifferenziato. Un turno integrativo pomeridiano è riservato, invece, alle utenze commerciali. Già da sabato in tutto il territorio di Siculiana verranno ritirati i grandi cassonetti presenti nelle strade. Un progetto pilota che a breve coinvolgerà tutti gli altri 19 comuni dell'ambito territoriale. Ad occuparti della raccolta dei rifiuti l'azienda Iseda che porterà i rifiuti differenzati al Centro di raccolta del paese per poi essere diretti alle piattaforme ecologiche per avviarne il riciclo. I commissari prefittizzi che amministrano attualmente il comune di Siculiana confidano nella collaborazione dei cittadini per la buona riuscita del servizio. Bisogna oltretutto tenere conto che la differenziata “porta a porta” consentirà, oltre a un maggiore rispetto dell'ambiente anche una riduzione dei costi del conferimento in discarica, che si traduce così in una riduzione della bolletta per i cittadini.