Coronavirus Cronaca migranti

Riprendono gli sbarchi: 56 migranti approdati e subito trasferiti

Sono giunti ieri sera al porto empedoclino sul traghetto di linea proveniente da Lampedusa  i 56 migranti, fra cui 16 donne e 4 minori  soccorso a mezzo miglio dalla costa della più grande delle Pelagie dalle motovedette della Guardia costiera e della Guardia di Finanza. I migranti erano stati portati su molo Favarolo dell’isola  dove sono stati controllati e pre-identificati. I migranti sono stati trasferiti a Porto Empecocle perché l’hotspot  di Lampedusa è pieno, ci sono 116 persone. Al centro d’accoglienza di Lampedusa dove sono disponibili 96 posti, la quarantena dei 116 extracomunitari che, al momento,
accoglie finirà mercoledì e da quel momento tutti i presenti dovranno essere sottoposti a controllo con tampone rino-faringeo.  La Prefettura di Agrigento sta  cercando la struttura dove ospitare i migranti che, intanto, sono stati trasferiti in una struttura del villaggio Mosè. Totò Martello, sindaco di Lampedusa, da tempo  chiede la dislocazione di una nave davanti alle coste dell’isola. “Ma finora dal governo non ho sentito nessuno – ha detto qualche giorno fa al Foglio – Qui la rabbia sociale è reale. Da un minuto all’altro ci si può aspettare qualcosa, i cittadini sono nervosi. Sono costretti a casa ma nel frattempo vedono migranti che circolano per l’isola”. E gli sbarchi sono destinati ad aumentare nei prossimi giorni.