fbpx

Una rissa, con almeno tre giovani feriti, uno dei quali ha riportato uno sfregio al volto, è scoppiata sabato notte nei luoghi della movida di Canicattì. Al 112 sono giunte alcune segnalazioni. Quando le pattuglie del Commissariato cittadino sono giunte sul posto, dei rissosi non c’era più alcuna traccia. Poco dopo però, è arrivata sempre alla polizia, la segnalazione di un ventenne ferito, forse con un colpo di bottiglia al volto, che si era presentato all’ospedale “Barone Lombardo”. Il giovane ha riportato un brutto taglio al viso. Sentito dai poliziotti ha raccontato d’essere caduto, e di essersi ferito con un pezzo di vetro che c’era a terra. Un racconto al quale gli agenti non hanno creduto, anche perché poco dopo, sempre al nosocomio canicattinese sono arrivati altri due giovani, rimasti feriti, a loro dire, in seguito ad una aggressione. In ospedale sono poi giunti anche alcuni dei familiari dei tre giovani feriti, ed è scoppiato il caos. Per i poliziotti i tre sarebbero rimasti coinvolti nella rissa in centro. La loro posizione, ieri, risultava essere ancora al vaglio.