Attualità Cronaca

Rubino. Il Tar sblocca il servizio di assistenza igienico personale in favore degli alunni portatori di handicap

Rubino. Il Tar sblocca il servizio di assistenza igienico personale in favore degli alunni portatori di handicap
Rate this post

Rubino. Il Tar sblocca il servizio di assistenza igienico personale in favore degli alunni portatori di handicap 

 

Il Tar sblocca il servizio di assistenza igienico personale in favore degli alunni portatori di handicap frequentanti la scuola dell’obbligo al Comune di Favara. Il Comune  aveva indetto una trattativa privata finalizzata all’affidamento del servizio di assistenza igenico personale in favore degli alunni portatori di handicap frequentanti la scuola dell’obbligo, alla trattativa privata avevano partecipato due associazioni onlus. In sede di gara veniva disposta l’esclusione dell’ Associazione AVIPAD onlus per carenze documentali. In seguito  è stato proposto un ricorso davanti al Tar Sicilia , contestando sia il provvedimento di esclusione, sia il provvedimento di aggiudicazione in favore dell’Associazione Quo Vadis onlus sotto molteplici profili.  Si costituiva in giudizio quest’ultima, con il patrocinio degli avvocati Girolamo Rubino e Leonardo Cucchiara, eccependo l’irricevibilità del ricorso per tardività, nonchè l’infondatezza nel merito delle censure formulate nel ricorso introduttivo. Si costituiva in giudizio anche il Comune di Favara, con il patrocinio dell’avv. Patrizia Porrello, per chiedere il rigetto del ricorso.  Alla fine il Tar Sicilia ha respinto la richiesta di sospensione dell’esecuzione dei provvedimenti impugnati.