fbpx

Il consigliere comunale di Agrigento, Giuseppe Salsedo, dice la propria sulla sagra del mandorlo in fiore 2011. “ Al di là di quello che rappresenta la sagra e di chi vuole organizzare
l’evento- afferma- ritengo che per l’edizione 2011
bisogna essere coscienti di un fatto reale e cioè rinviare il tutto di un anno e spendere le somme previste, quasi
400mila euro per la città. La politica del risparmio adottata dal Sindaco Zambuto penso che debba sacrificare anche la Sagra del Mandorlo, evitare di bruciare centinaia e centinaia di migliaia di euro e destinare le somme a qualcosa che sia segno tangibile per i cittadini di Agrigento, stanchi e amareggiati di vedere la propria città sprofondare giorno dopo giorno.”