fbpx

Come ogni sagra che si rispetti, sono tante anche per quella 2012 le iniziatove collaterali. Chicca di questa edizione èil premio Ugo Re Capriata che ritorna dopo alcuni anni di pausa e che è a cura della sezione provinciale dell’associazione siciliana della stampa, diretta da Stelio Zaccaria. E c’è già il vincitore: la giuria dell’Assostampa ha deciso di assegnare l’edizione 2012 del Premio “Ugo Re Capriata” al gruppo del Burkina Faso. La decisione presa, quasi all’unanimità, premia il gruppo africano, partecipante alla 57 edizione del Festival del Foklore, che meglio ha saputo trasmettere, per la giuria, durante le esibizioni e le sfilate di questa settimana, il messaggio di pace e fratellanza tra i popoli. Soprattutto quello dell’orgoglio di un popolo, tra i più poveri e martoriati della terra, che riesce ad esprimere, attraverso la danza, solidarietà verso altri popoli e ottimismo per il futuro, utilizzando i colori e la cultura del proprio paese. Tra le iniziative collaterari, continua la  mostra del libro d’arte e di tradizioni popolari della Sicilia dal ‘700 al ‘900 a cura di G&G ospitata dal palazzo dei congressi , all’interno del quale è inserita la X edizione di “Incontri con gli autori” e la  IV edizione del premio nazionale “Libri dell’anno 2011”. Ieri pomeriggio l’incontro ha visto come protagonista Enzo Sardo e il suo libro.

Spazio anche al treno del mandorlo in fiore con il treno storico siciliano. E per i più golosi c’è l’iniziativa la MandorlARA e alla riscoperta della mandorla Agrigento, con la presenza di uno stand a Porta di Ponte che permetterà delle tipiche degustazioni rigorosamente locali. Non mancherà una serata dedicata alla musica e al divertimento per i più giovani con “la Sagra dei Pirati… le Notti dei Pirati incontrano i gruppi” a cura di Tam Tam e dell’associazione culturale Showppetto. L’appuntamento è per questa sera con inizio alle 24, a garantire il divertimento saranno dj locali ed internazionale e un professionale corpo di ballo.