fbpx

Un atto intimidatorio è stato perpetrato ai danni di un impiegato del Comune di Sambuca di Sicilia. Nei giorni scorsi ignoti malviventi hanno reciso un centinaio di piante in un uliveto di sua proprietà sito in contrada Anguilla, alla periferia del paese. Scoperto il danneggiamento, l’uomo ha immediatamente sporto denuncia ai carabinieri della locale Stazione. Questi ultimi hanno subito avviato l’attività investigativa volta a individuare gli autori dell’intimidazione. La pista privilegiata è ovviamente quella collegata alla professione della vittima.  Un’inchiesta è stata aperta della Procura della Repubblica di Sciacca.