fbpx

Un operaio Mario Giovinco, 45 anni, è morto folgorato mentre stava riparando un mezzo meccanico all’interno di un impianto di calcestruzzo, situato in contrada Adragna, a Sambuca di Sicilia. Secondo la prima ricostruzione dei fatti, Giovinco avrebbe tranciato di netto un cavo. La morte è stata immediata. Vani i tentativi di rianimarlo da parte del personale medico di un’ambulanza subito intervenuto sul posto. Giunti anche i vigili del fuoco del distaccamento di Santa Margherita Belice e i carabinieri delle stazioni di Sambuca di Sicilia e Santa Margherita Belice. Quest’ultimi hanno avviato le indagini per stabilire eventuali responsabilità.