fbpx

Momenti di terrore nel primo pomeriggio a San Biagio Platani: quattro banditi hanno cercato di fare irruzione nella Banca di Credito Cooperativo. Solo uno però riesce ad entrare e sotto minaccia ha intimato clienti e dipendenti, a consegnare il denaro, “dateci i soldi che non vi succede niente”. Immediata la risposta di un cassiere e di un altro impiegato dell’istituto di credito, che bloccate le porte d’ingresso, sono saltati addosso al rapinatore, neutralizzandolo. Presi dal panico per l’arrivo dei carabinieri della stazione di San Biagio Platani, gli altri malviventi si sono dileguati a bordo di un’autovettura. Il rapinatore, Giovanni Di Caccamo, 25 anni, residente nel quartiere Brancaccio di Palermo, pregiudicato, è stato consegnato ai carabinieri. Sul posto si sono portati i militari dell’Arma della compagnia di Cammarata, guidati dal capitano Alessandro Trovato. Messo sotto torchio dagli investigatori, Di Caccamo non ha fatto i nomi del resto della banda. Dei complici, fino a tarda sera, nessuna traccia, nonostante l’ausilio di un elicottero dall’alto e i numerosi posti di blocco istituti in tutto il comprensorio mondano.