fbpx

Si avvicina la festa di San Calogero che quest’anno potrebbe riservare importanti novità. L’associazione dei portatori da tempo è in fermento. L’emergenza crolli in atto nel centro storico di Agrigento impone a chi vi transita ogni anno con la statua sulle spalle un radicale cambiamento di abitudine e tracciato. Le ordinanze di divieto di transito nel cuore antico della città causerà uno spostamento delle tappe, delle fermate e delle visite del simulacro alle case degli agrigentini. La zona di via Duomo ad esempio sembra un campo minato, tra transenne e altri divieti, ma anche scendendo la situazione non è tanto migliore.