fbpx

L’incendio, di probabile natura dolosa, di due vetture ha turbato la notte dei residenti del quartiere balneare di San Leone. Due auto di proprietà di un avvocato e di un ingegnere, sono state completamente distrutte dalle fiamme divampate attorno alle 23. Si tratta di una Peugeot 206 e una Lancia Y, che erano posteggiate accanto ad alcune abitazioni, in via Restivo, nei pressi dello stabilimento balnerare di Pubblica Sicurezza. Sul posto sono giunti diversi mezzi dei vigili del fuoco del comando provinciale di Agrigento, che hanno illuminato a giorno l’intera area. Una terza auto è stata salvata dal rogo, grazie all’intervento dei vigili del fuoco. Sul posto si sono portati i poliziotti della sezione Volante, che hanno avviato le indagini. Dai primi accertamenti degli agenti, vista la distanza tra le due auto, circa quattro, cinque metri, l’incendio sarebbe di natura dolosa. Anche se gli agenti non escludono che a generare le fiamme possa essere stato un cortocircuito. I proprietari dei due veicoli hanno dichiarato agli investigatori di non aver mai ricevuto minacce o richieste di denaro