fbpx

Era stata annunciata già lo scorso fine maggio la nuova regolamentazione del traffico del quartiere balneare di San Leone per l’estate agrigentina 2010. Tuttavia ad essere pronta per l’apposizione della firma del Sindaco Zambuto è solo l’ordinanza relativa all’istituzione dell’isola pedonale al lungomare, nelle serata di sabato, dalla 20 alle 24 e di domenica dalle 17 a mezzanotte. Per rendere operativo il piano studiato insieme all’assessore al traffico e viabilità Franco Iacono e al comandante della Polizia municipale Cosimo Antonica, l’amministrazione comunale attende la piena disponibilità dei privati per l’inidividuazione delle aree da parcheggio. Una volta confermate le relative adesioni da parte dei cittadini interessati, i parcheggi in questione dovrebbero essere collegati con il lungomare grazie alla predisposizioni di bus navetta. Nel frattempo, l’ufficio Patrimonio sta predisponendo gli atti necessari per regolamentare la disponibilità temporanea da parte del Comune di queste aree. Nel piano di regolamentazione della zona balneare agrigentina, era prevista una vera e propria “cintura” intorno a San Leone, determinata con la chiusura al traffico di tutta la parte che va dalla rotonda di via Emporium a quella di piazzale Aster fino all’ex stabilimento della polizia. In pratica dal Lungomare Falcone Borsellino al viale del Pini compreso. Per il momento, unitamente all’isola pedonale, disciplinato sarà anche il senso unico a salire del Viale dei Giardini. Tutti a piedi dunque nel cuore di San Leone, a partire già da questo fine settimana.