fbpx

Sarebbero venti i migranti di origine tunisina sbarcati nelle ultime ore sulla spiaggia di viale delle Dune, a San Leone.

A dare l’allarme, nel tardo pomeriggio di ieri, sarebbero stati alcuni passanti. Intervenuti gli uomini delle Forze dell’Ordine sono state avviate le ricerche. In sono stati rintracciati, dalla polizia. I migranti sono stati portati tutti alla tensostruttura della Protezione civile che sorge sull’area attigua alla banchina di Porto Empedocle dove sono stati sottoposti ai primi controlli medico-sanitari.  Ritrovato il barchino presumibilmente utilizzato dai migranti per approdare sulla spiaggia. “Uno sbarco molto diverso da tutti gli altri – scrive l’associazione ambientalista Mareamico Agrigento -, per via del mezzo utilizzato: un veloce motoscafo entrobordo invece del solito barchino di legno, per il numero ridotto di migranti: un viaggio comodo solo per 10 extracomunitari, e per come erano vestiti: l’abbigliamento era molto curato e l’attrezzatura di salvataggio era nuovissima. I tunisini appena sono arrivati a riva si sono cambiati nel retro delle dune ed a quel punto si sono sparpagliati nel boschetto per fare perdere le loro tracce”.