BANNER

Sbarco a Lampedusa

E’ di 6 giorni fa l’ultimo sbarco di migranti a Lampedusa che ha fatto seguito all’ennesima tragedia del mare avvenuta al largo delle coste libiche, dove è affondata un’imbarcazione. Una intera settimana in cui sulla maggiore delle pelagie si fanno i conti con il numero delle presenze al centro d’accoglienza e con i trasferimenti. Una struttura dalla capienza massima di 300, che in questo momento ospita circa 600 migranti a fronte dei 1300 che ne affollavano i locali fino alla settimana scorsa. Diversi dunque i trasferimenti che in questi giorni hanno permesso di rendere più gestibile la situazione in contrada Imbriacola, ma tuttavia insufficienti per il sindaco Giusy Nicolini, per la quale Lampedusa è sempre, sul fronte immigrazione, nell’occhio del ciclone…..INTERVISTA.

Per il Primo Cittadino è chiaro che a dare le risposte debba essere il Governo Nazionale.

L’auspicio del Sindaco delle Pelagie è che presto il Centro possa essere totalmente svuotato in modo da assicurare una risposta adeguata a un’eventuale nuova ondata di sbarchi.

Condividi!
Archiviato in:Cronaca, Provincia Tags: ,

Ti potrebbe interessare:

Peppe Zambito presto a Lampedusa per sostenere Giusy Nicolini Peppe Zambito presto a Lampedusa per sostenere Giusy Nicolini
La Carta di Lampedusa La Carta di Lampedusa
Lampedusa, incendio nel “cimitero delle barche” Lampedusa, incendio nel “cimitero delle barche”
Lampedusa: perde il lavoro e minaccia di darsi fuoco davanti al comune Lampedusa: perde il lavoro e minaccia di darsi fuoco davanti al comune

Lascia un commento

Invia commento
Digimedia Srl P.iva 02112540840 - © 2014 Agrigento TV. Tutti i diritti riservati. XHTML / CSS Valido.