fbpx

Al comune di Agrigento c’è carenza di dirigenti, funzionari e personale in ambiti fondamentali : urbanistica e lavori pubblici. Secondo i sindacati di Cisl e Cgil “alcuni settori non sono in grado di prestare l’ordinaria attività istituzionale”.  Sindacati che, lo scorso mese di ottobre,avevano proclamato lo stato di agitazione chiedendo risposte per i lavoratori anche per la contrattazione decentrata “ma oggi- dicono nella lettera di convocazione i segretari provinciali della funzione pubblica Cisl e Cgil , Salvatore Parello, ed Enzo Iacono, “da quanto ci è dato sapere l’Amministrazione non ha in alcun modo dato riscontro né, tantomeno, ha proceduto nel frattempo a convocare la delegazione trattante”. Il personale del comune di Agrigento, dunque, scende in piazza per protestare contro i ritardi da parte dell’Amministrazione rispetto alla contrattazione decentrata e all’adozione di misure che possano risolvere la carenza di risorse umane dell’Ente. Domani, giovedì 18 novembre, dalle 9 alle 11, è stata proclamata un’assemblea sit-in davanti al Comune di Agrigento , in piazza Pirandello, “per tornare a chiedere a gran voce provvedimenti concreti per i lavoratori e per garantire servizi efficienti ai cittadini”.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.