fbpx

Nel corso dei servizi preventivi posti in essere dai militari della Compagnia Carabinieri di Sciacca, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile hanno tratto in arresto in flagranza di reato, Benedetto Bondì, ventenne incensurato, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. Il ragazzo è stato sorpreso alle ore 20 circa, nei pressi della fermata dei mezzi pubblici di Piazza Saverio Friscia, dove appena sceso da un autobus proveniente da Palermo è stato notato da una pattuglia di militari che insospettiti dal suo atteggiamento nervoso, lo hanno sottoposto a perquisizione trovandogli indosso, occultato in una tasca interna del giubbino, un panetto di hashish (nella foto) del peso di gr.200. Su disposizione del magistrato di turno della locale Procura della Repubblica, l’arrestato è stato condotto presso la casa circondariale di Sciacca.