fbpx

Sarebbe doloso l’incendio che all’alba di questa mattina ha danneggiato uno dei locali storici di Sciacca, il bar pasticceria “Olimpia”, in via Giuseppe Licata. Ascoltati da carabinieri e polizia i proprietari hanno escluso di avere ricevuto minacce o richieste di pizzo. All’interno della cassa sarebbe scomparso l’ incasso di ieri sera, così come raccontato da uno dei titolari, quindi è possibile che il rogo possa essere stato appiccato da qualcuno nel contesto di un furto. Le indagini sono concentrate ad accertare eventuali segni di scasso sulle saracinesche, che hanno consentito ai malviventi l’accesso all’attività lavorativa. Al momento però gli investigatori lavorano su più ipotesi investigative, per avere un quadro più chiaro si aspetta la relazione dei vigili del fuoco, che dalle prime luci dell’alba sono stati impegnati per diverse ore nell’opera di spegnimento dell’incendio. Il fuoco sarebbe divampato da un locale utilizzato come deposito di merce e complice la presenza di materiali altamente infiammabili in pochi attimi si è esteso fino a raggiungere la parte del bar solitamente occupata dai clienti. L’intervento immediato dei pompieri ha evitato alle fiamme di bruciare i nuovi banconi-frigo della pasticceria.