fbpx

I giudici della sezione penale del Tribunale di Sciacca hanno condannato a 9 anni di reclusione Salvatore Barbera, 63 anni, originario di Santa Margherita Belice, ex preside dell’istituto professionale per il commercio e il turismo Saverio Friscia di Sciacca. L’imputato è stato riconosciuto responsabile del reato di violenza sessuale. Nel maggio dello scorso anno Barbera era finito in carcere con l’accusa di aver palpeggiato alcune studentesse della sua scuola. Alcune di esse riferirono l’episodio ai genitori, che presentarono denuncia alla Procura. Nel procedimento contro Barbera gli inquirenti si sono avvalsi anche di filmati girati nella stanza del dirigente scolastico mentre questi intratteneva le studentesse. Barbera dovrà inoltre risarcire per danni morali sette ragazze (costituitesi parte civile) per complessivi 160 mila euro.