fbpx

Una donna di 46 anni, Drissia Imam, di origine marocchina, che vive da molti anni ad Agrigento è scomparsa dal 18 giugno scorso. E’ stata vista l’ultima volta al mattino, vicino la stazione degli autobus, in piazzale Rosselli. A segnalare la scomparsa è stata l’Associazione Acuarinto, che si occupa dell’attuazione di interventi finalizzati a favorire i processi di integrazione dei richiedenti asilo, rifugiati e titolari di protezione umanitaria. Ieri si è occupata del caso anche la trasmissione “Chi l’ha visto?”, condotta da Federica Sciarelli. Drissia Imam pare che abbia attraversato momenti molto difficili, ma sembrava averli superati. La mattina del 18 giugno è uscita di casa senza portare con sé il passaporto, né il cellulare e non ha più dato notizie. La donna aveva un lavoro e divideva la casa con una cugina. Quest’ultima racconta di aver notato un brusco cambiamento nell’umore della donna, al punto che si era licenziata senza riferire alcuna ragione di questa sua improvvisa decisione. La famiglia è molto preoccupata per la mancanza di notizie perché la donna chiamava spesso le sorelle alle quali è molto legata.