Scoppia un petardo, 15enne di Naro perde entrambe le mani

Un ragazzino di 15 anni, residente a Naro, ha perso entrambe le mani a causa dello scoppio di un petardo. Il dramma si è verificato in serata a Canicattì. Non è chiaro come e dove, ma l’adolescente pare che non abbia fatto in tempo a lanciare il petardo che aveva per le mani. Erano le 20,30 circa quando si è verificato il terribile incidente di Capodanno. Dopo l’esplosione e il ferimento, l’adolescente è stato soccorso e subito portato all’ospedale “Barone Lombardo” di Canicattì da dove i medici hanno chiesto – attraverso la centrale operativa del 118 di Caltanissetta – l’immediato trasferimento, in elisoccorso, all’ospedale “Civico” di Palermo.Il ragazzino, secondo quanto emerge in questi minuti, avrebbe subito l’amputazione di entrambe le mani. Il suo quadro clinico è veramente grave.