fbpx

Gli occhi continuano ad essere puntati sulle scuole: ieri il presidente della Regione, Nello Musumeci , ha disposto la chiusura di istituti dal 29 al 31 marzo, tenendo conto della sospensione delle attività didattiche per le vacanze di Pasqua. Tra i 22 comuni, 6 sono della provincia di Agrigento: Burgio; Casteltermini; Cianciana; Comitini; Joppolo Giancaxio ; Santo Stefano Quisquina. Il provvedimento è stato richiesto dai sindaci a causa di un repentino aumento dei contagi registrati negli ultimi giorni, certificato dall’Asp. Ad Agrigento, con una nuova ordinanza, il sindaco, Franco Micciché, ha disposto la chiusura di altri plessi per sanificazione. Dal oggi al 27 compreso cancelli chiusi per la scuola primaria dell’ Anna Frank, plessi “CarPi/Mazzini” siti rispettivamente in via della Fratellanza 1 ed in via Mazzini,  il plesso sito in via San Giuseppe, a Montaperto, per la scuola primaria del “Quasimodo” plesso “San Giovanni Bosco”, sito in via Dante. “E’ pervenuta nota da parte del Dirigente Scolastico dell’Istituto Comprensivo Statale “A. Frank”- si legge nell’ordinanza- avente ad oggetto la segnalazione di  potenziali rischi di contagio per casi di contatto di alunni conviventi con familiari per i quali è stato già accertato l’esito positivo al tampone molecolare Sars-Cov-2.”