Secondo sbarco “fantasma” in 24 ore: “carretta” approda a Torre Salsa, migranti in fuga

Non solo Seccagrande, ma anche uno dei “tradizionali” punti d’approdo della costa Agrigentina: ossia Torre Salsa. Stanotte, un barchino – carico di migranti – è riuscito ad arrivare sull’arenile. Tutti i nordafricani a bordo, a gambe levate, hanno provato a disperdersi. Le ricerche, immediatamente avviate, hanno permesso di rintracciare – almeno per il momento – una decina di persone proprio nella zona di Torre Salsa. Ma non è finita perché Guardia di finanza, carabinieri e polizia stanno continuando a perlustrare, allargando a macchia d’olio la presenza delle pattuglie. 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.