Sei colpi di pistola contro il balcone, indagini: sentite più persone

Ancora nessun fermo a Licata per i colpi esplosi all’indirizzo di un ventenne.

I poliziotti di Licata e a quelli della Squadra Mobile della Questura di Agrigento sarebbero a lavoro per cercare di dare un volto all’autore di quello che sembrerebbe un vero e proprio avvertimento. Come si ricorderà, nei giorni scorsi, mentre un giovane era affacciato sul balcone della propria abitazione, sarebbe stato raggiunto da ben sei colpi di pistola.

L’autore, quasi sicuramente, non era intenzionato a colpirlo o ucciderlo, ma il suo “messaggio” il 20enne lo avrebbe sentito forte e chiaro. Vige il massimo riserbo circa le indagini, ciò che si sa è che sarebbero state sentite diverse persone e probabilmente sarebbero anche state fatte delle perquisizioni per trovare la pistola che ha sparato quei colpi.