fbpx

Sarebbe stato picchiato, sequestrato, di nuovo picchiato e poi abbandonato per strada. Vittima un giovane 19enne riberese. La vicenda risale alla notte tra il 30 e 31 maggio scorsi. Per quella brutale aggressione avvenuta a Sciacca , nella località stazzone, tra tre giovani, i carabinieri hanno arrestato, ai domilicili, tre giovani : su richiesta della Procura della Repubblica di Sciacca che ha diretto le indagini dovranno rispondere di rissa, sequestro di persona, lesioni personali aggravate, danneggiamento e porto di armi od oggetti atti ad offendere. La rissa sarebbe partita dallo stazzone per continuare, subito dopo,  lungo il Viale delle Terme dove, i ragazzi arrestati avrebbero sequestrato il diciannovenne riberese, e dopo averlo picchiato , abbandonato esanime a terra. Le indagini svolte hanno permesso di identificare i soggetti protagonisti della rissa e le modalità . La vittima aveva riportato un trauma cranico ed altre lesioni con prognosi di 20 giorni. Altri giovani coinvolti nella rissa avevano riportavano altre lesioni giudicate guaribili da giorni 2 a giorni 10. Alla base del parapiglia rivalità e rancori tra un gruppo di giovani saccensi e il 19enne di Ribera ma , soprattutto, l’assunzione di sostanze alcoliche.