fbpx

I carabinieri hanno sequestrato a Racalmuto una discarica di rifiuti non autorizzata. Sul terreno giacevano carcasse di autovetture abbandonate. Denunciato un quarantatreenne per reati ambientali. Su un terreno agricolo di sua proprietà, sito in contrada padreterno, aveva realizzato la discarica di rifiuti non autorizzata. Un’area di circa mille metri quadrati, infatti, era diventata un deposito a cielo aperto per delle carcasse di automobili. Sono in corso, adesso, gli accertamenti volti a caratterizzare e classificare i rifiuti presenti sul terreno sequestrato.