Sequestrato il castello ducale Colonna di Joppolo Giancaxio

Il castello ducale Colonna di Joppolo Giancaxio, gestito dalla società che è composta dai  fratelli Firetto tra cui il sindaco di Agrigento, Calogero, è stato sequestrato dai carabinieri di Joppolo Giancaxio e da quelli della sezione Pg di Agrigento. Secondo la Procura, sarebbero state realizzate delle variazioni edilizie senza titoli e permessi. Indagati, in concorso con ignoti, Calogero e Mirko Firetto. Il castello è adibito a sala ricettiva dove si celebrano, in particolare, matrimoni.

Il sindaco di Agrigento, Calogero Firetto, ha ricevuto l’avviso di garanzia stamani in Comune. A firmare il provvedimento è stato il Gip Francesco Provenzano su richiesta del procuratore aggiunto Salvatore Vella e del sostituto Antonella Pandolfi.

«La mia esposizione pubblica quale sindaco di Agrigento – ha affermato Calogero Firetto – sta procurando pesantissime ripercussioni a me e alla mia famiglia. Una sequenza di fascicoli aperti. Oggi, il sequestro della struttura di famiglia della quale non mi sono mai occupato. Sono certo che in tempi velocissimi la giustizia chiarirà ogni cosa».