Agrigento Akragas Calcio Lega Pro

Serie C, niente deroga per l’Esseneto, l’Akragas emigra a Siracusa

Serie C, niente deroga per l’Esseneto, l’Akragas emigra a Siracusa
Rate this post

L’Akragas dovrà giocare le partite a 220 chilometro di distanza, a Siracusa. La Figc no ha concesso alcuna deroga all’Esseneto che, nonostante i due anni di Lega Pro, non ha ancora un impianto di illuminazione. Una mancanza di programmazione imperdonabile e della quale ora i tifosi chiedono conto e ragione ai due presidenti Silvio Alessi e Marcello Giavarini. Dunque il campionato di serie C proseguirà sul campo del Siracusa. E quella di domani contro la Paganese potrebbe dunque essere l’ultima partita casalinga dell’Akragas. La società, a seguito della decisione della Figc di respingere la richiesta della deroga per l’utilizzo dello stadio Esseneto, informa gli abbonati che ” qualora dovesse persistere l’intenzione della predetta decisione, sarà rimborsata la somma dell’acquisto dell’abbonamento a tutti coloro che ne faranno espressamente richiesta. Dal rimborso dell’abbonamento sarà detratto il costo delle due partite casalinghe. Gli abbonati che avranno intenzione di mantenere il titolo avranno la possibilità di scegliere il posto nell’apposito settore dello stadio di Siracusa. La prossima settimana ne verranno comunicate le modalità. In alternativa, qualora non si chieda il rimborso, agli abbonati della tribuna coperta verrà loro omaggiato un kit composto da borsa, completino da gara ufficiale e felpa da passeggio ufficiale. Agli abbonati di curva e gradinata che non chiederanno il rimborso sarà, invece, regalato il completino da gara ufficiale”. La società assicura: “Nonostante la decisione la continueremo con impegno e determinazione la stagione in corso”.