Sfruttamento dell’immigrazione clandestina, due arrestati e due ricercati ad Agrigento

La Polizia ha arrestato , su ordine del Gip Luisa Turco del Tribunale di Agrigento, Nazha Achibi, 53 anni, e Sadok Fathallah, di 59. Entrambi, posti ai domiciliari, sono ritenuti responsabili, in concorso, di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina. Altri due destinatari della misura cautelare, sono ricercati.

L’indagine è stata condotta dalla Squadra mobile. I due, dietro pagamento, avevano procurato documenti d’identità a extracomunitari, insieme a biglietti che attestavano il loro transito in Italia attraverso canali leciti, prima di raggiungere altri paesi europei. I due ricercati, sempre per la stessa ipotesi di reato, sono residenti a Porto Empedocle e Lampedusa e avrebbero ospitato i migranti.Nell’ambito dell’operazione, in un’abitazione sono stati trovati residuati bellici sui quali sono in corso accertamenti. A casa dei due arrestati c’erano due vasi antichi verosimilmente recuperati nei fondali marini; per questo sono stati denunciati per ricettazione.