Agrigento Attualità Cronaca Nera Ultime news

Sgominata una banda il cui business era il narcotraffico tra Albania e Italia, dal Piemonte alla Sicilia

Sgominata una banda il cui business era il narcotraffico tra Albania e Italia, dal Piemonte alla Sicilia
Rate this post

Ci sono anche sei agrigentini nell’ambito del  traffico internazionale di droga azzerato questa notte dai carabinieri. Si tratta dei fratelli Alessandro e Andrea Puntorno, la moglie di quest’ultimo, Patrizia Fiorilli e i fratelli Vincenzo, Mario e Giuseppe Cacciatore di Agrigento. Andrea – residente a Torino, nel quartiere degli emigrati “Le vallette” – è conosciuto per essere stato lo storico leader del gruppo ultras “Quei bravi ragazzi” della Juventus. Alessandro, invece, era già stato arrestato in passato in altre operazioni antidroga. Un flusso imponente di sostanze stupefacenti che viaggiava tra l’Albania e l’Italia , dal Piemonte alla Sicilia.I componenti della banda, facevano viaggiare le auto con la droga nascosta in doppifondi, spedendole dalla Sicilia su bisarche che trasportavano macchine usate destinate a rivenditori piemontesi.Le autovetture trasportate, spesso sportive di grossa cilindrata, venivano utilizzate sia per occultare la sostanza durante il lungo viaggio, sia, occasionalmente, come mezzo di pagamento della “merce”. A gestire l’organizzazione, sul versante torinese, appunto ANDREA PUNTORNO.Il sodalizio era fermamente intenzionato a trattare solo droga di qualità o meglio “prostitute vergini” nel linguaggio in codice che utilizzavano per telefono. L’operazione si è conclusa con l’arresto complessivo  di 22 persone.

 

FOTO AGRIGENTO NOTIZIE

         Narcotraffico dall'Albania alla Sicilia, arresti anche ad Agrigento Narcotraffico dall'Albania alla Sicilia, arresti anche ad Agrigento-1

One Reply to “Sgominata una banda il cui business era il narcotraffico tra Albania e Italia, dal Piemonte alla Sicilia

Comments are closed.