Si getta in mare e rischia d’annegare, salvata in extremis da un ristoratore

Venticinquenne, con problemi psichici e ospite di una comunità, si allontana e si getta in mare. E’ accaduto nel tardo pomeriggio di ieri nelle acque antistanti la Playa di Licata. Ad accorgersi del tentato suicidio è stato il proprietario di un ristorante. Un licatese che non ha esitato un solo attimo e, seppur completamente vestito, s’è gettato in acqua per soccorrere e salvare la ragazza. 

Senza non poche difficoltà, l’uomo è riuscito a trascinare fino all’arenile la giovane ed ha poi chiamato i soccorsi. La venticinquenne è stata portata, in via precauzionale, al pronto soccorso dell’ospedale “San Giacomo d’Altopasso”. Non è, per fortuna, in pericolo di vita. Sul posto, sono intervenuti anche i poliziotti del commissariato di Licata e l’allarme era stato diramato anche alla Guardia costiera

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.