fbpx

Chiede soldi per la restituzione di alcuni documenti che aveva sottratto poco prima ad un giovane ma, al momento della consegna del denaro, ad attenderlo c’erano i carabinieri della stazione di Raffadali che lo hanno arrestato in flagranza di reato. Adesso un 39enne immigrato deve rispondere di estorsione. E’ stata la stessa vittima a denunciare la sottrazione di alcuni effetti personali e documenti con contestuale richiesta di soldi per averli indietro. Il giovane, molto preciso nella ricostruzione, oltre ad indicare l’immigrato quale responsabile delle richieste di denaro individua un secondo soggetto di Raffadali , quale custode della merce rubata. Il raffadalese ai militari avrebbe dichiarato di avere ricevuto il borsone dall’arrestato in custodia dopo un incendio che aveva danneggiata la sua abitazione.