Si intrufola in casa e minaccia di morte l’ex convivente, nei guai un 28enne

Riesce ad entrare nell’abitazione dell’ex convivente e armato di due coltellacci minaccia di morte la donna e la zia. E’ accaduto in via Imera, nel centro di Agrigento. I carabinieri della stazione e quelli del nucleo operativo e radiomobile, nonostante subito dopo i fatti l’uomo fosse riuscito repentinamente ad allontanarsi, lo hanno rintracciato e arrestato. Ha 28 anni il tunisino disoccupato: su disposizione del sostituto procuratore di turno, titolare del fascicolo d’inchiesta immediatamente aperto, è stato portato alla casa circondariale di contrada Petrusa. L’uomo dovrà adesso rispondere dell’ipotesi di reato di violazione di domicilio, rapina, atti persecutori e minacce.