Cronaca Polizia

Si spostano da un comune all’altro senza valide motivazioni: sanzionati agrigentini

Tanti, forse troppi, gli agrigentini trovati in giro senza alcuna valida giustificazione. Continuano serrati in attesa delle festività pasquali i controlli nell’agrigentino per far rispettare le disposizioni in tema di contrasto alla diffusione del Coronavirus.

Nelle ultime ore sono diverse le sanzioni amministrative elevate dagli uomini delle Forze dell’Ordine impegnate a contrastare fenomeni di abusi. Più disparate le giustificazioni che gli agrigentini, fermati al controllo, hanno voluto dare: c’è infatti chi si sposta da un comune all’altro solo per andare dalla macelleria di fiducia, o chi, fa 30 km per comprare dell’acqua; chi, ancora, viene trovato in giro accompagnato da familiari o amici.

Le sanzioni elevate dalla Polizia Stradale, che  come si ricorderà partono da 300 euro, sarebbero state da 500 euro.