Sicilia: precari milionari con sussidio Regione

Un precario siciliano riceveva un sussidio mensile di 832 euro dalla Regione. Ma aveva un patrimonio di 1,2 milioni di euro e un reddito Isee, l’attestato che consente di accedere a prestazioni sociali agevolate, da 150mila euro. Ad accorgersi della truffa è stato il governatore siciliano, Rosario Crocetta, che sta espellendo i “falsi precari”. Il finto precario fa parte dei cosiddetti ex Pip (piani d’inserimento professionali) del progetto “Emergenza Palermo”. L’uomo non sarebbe il solo. Il dipartimento Lavoro della Regione, sta controllando le posizioni di questi oltre 2mila 800 precari, dove risultano esserci diverse situazioni anomale. Sarebbero almeno 80 i precari con redditi Isee maggiori della soglia consentita per ricevere il sussidio; il limite in questione è stabilito in 20mila euro da una norma dei 5 Stelle, approvata nella legge di stabilità di quest’anno.