fbpx

Due malviventi hanno simulato un incidente stradale per mettere in atto una rapina ai danni di un corriere espresso di una ditta con sede nella zona industriale di Agrigento, che viaggiava su un furgone. Il dipendente è stato rapinato ieri pomeriggio attorno alle 18,30 in viale Sicilia, da due uomini, uno dei quali armato di coltello. Secondo i primi accertamenti i delinquenti avrebbero simulato un incidente e bloccato l’uomo alla guida del mezzo. Il corriere espresso mentre si stava apprestando a rientrare in sede, si è trovato la strada sbarrata da un ciclomotore e da una persona distesa a terra. Ai bordi della strada una seconda persona che chiedeva aiuto. Sceso per prestare soccorsi il corriere si è ritrovato con un coltello puntato alla gola, poi è stato schiaffeggiato e colpito con una serie di pugni dall’uomo che credeva fosse ferito, mentre il complice, si è occupato di derubarlo dell’incasso della giornata che teneva in tasca: circa 1200 euro. compiuta la rapina i due malviventi sono risaliti sul ciclomotore e si sono dati alla fuga. Il malcapitato dolorante e ferito è stato accompagnato al pronto soccorso, dove è stato medicato. Sul caso indagano i carabinieri del nucleo operativo e radiomobile e i militari della stazione di Agrigento, che si sono portati sul posto per i rilievi di rito. Le ricerche dei rapinatori non hanno dato nessun esito. Gli investigatori ipotizzano che il colpo sia stato ben pianificato.