fbpx

Sorpreso a bruciare rifiuti speciali nel forno della pizzeria. I carabinieri hanno denunciato il titolare di una pizzeria del Villaggio Mosè, ad Agrigento, inattiva da oltre un mese. I Militari hanno sorpreso il titolare di 60 anni mentre era intento a bruciare all’interno del forno utilizzato per la cottura degli alimenti, del materiale di risulta costituito dai resti di un fabbricato in legno truciolato smaltato. Sul posto è intervenuto anche personale dell’ARPA. Il forno ed il materiale sono stati sequestrati e messi a disposizione della Procura della Repubblica di Agrigento per i successivi accertamenti. L’uomo dovrà rispondere dell’ipotesi di reato di incendio di rifiuti speciali.