fbpx

L’Associazione “SOS Democrazia” di Ribera, appresa la notizia che il Dott. Salvatore Vella, il 16 maggio, dovrà lasciare la procura di Sciacca per essere distaccato presso quella di Marsala, auspica che i vertici della Magistratura ascoltino gli appelli provenienti dalle istituzioni locali, dalle associazioni e dalla società civile, e possano rivedere la propria decisione consentendo al Dott. Vella di continuare a operare nel nostro difficile territorio. La competenza del magistrato, impegnato in delicate indagini nel territorio agrigentino, ha permesso di raggiungere ottimi risultati nella lotta alla criminalità organizzata e rappresenta indubbiamente una “memoria” storica e un punto di riferimento irrinunciabile per una procura di “frontiera”, quella di Sciacca, spesso trascurata dalle istituzioni nazionali. Una delegazione di “S.O.S Democrazia” ha consegnato, al Dott. Vella, la tessera di socio onorario dell’Associazione “per aver contribuito al percorso di legalità e crescita democratica della nostra società e per l’instancabile impegno profuso nella lotta alla criminalità organizzata, animato unicamente dal principio di giustizia”