fbpx


Conferenza stampa domani mattina, nella sede agrigentina dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli ipovedenti, per far conoscere una situazione di abbandono in cui versa il mondo della disabilità. L’iniziativa giunge a margine di un incontro che ha visto protagonisti i rappresentanti della Fand, la federazione delle associazioni nazionale dei disabili, che ha analizzato la condizione precaria dei disabili, alla luce dell’attuale quadro politico economico del paese. I rappresentanti mostrano preoccupazione circa la possibilità dell’approvazione del principio, contenuto nel decreto “Salva-Italia”, secondo il quale la indennità di accompagnamento viene ancorato al reddito. La Fand vuole rendere noto il loro piano di lotta, per “sconfiggere, – scrivono nella nota, – l’idea molto diffusa tra l’opinione pubblica, secondo la quale il deficit economico dell’Italia sia da attribuire all’assistenza ai disabili e alle fasce più deboli della collettività”.