“Stidda d’amuri” al Pirandello con elezione Miss sagra e Miss Festival 

UN altro appuntamento ieri sera ad Agrigento in occasione della Sagra del Mandorlo in Fiore. Le porte del teatro Pirandello sono state aperte per ospitare “Stidda D’Amuri” , la serata dedicata alle romanze siciliane. Diversi gruppi hanno rievocato le musiche del folklore che rappresentano in modo particolare la Sicilia  e le tradizioni popolari agrigentine. Nel corso della serata presentata da Francesco Bellomo e Alessandra Ferrara, come da tradizione, è stato riservato uno spazio al concorso di bellezza con l’elezione di  Miss Sagra e Miss Festival. Le ragazze provenienti da diverse province, si sono messe in gioco in abito da sera e in costume. A decretare le vincitrici una giuria di giornalisti: Diego Romeo, Maurizio bellavia, Stelio Zaccaria, Domenico Vecchio, Salvatore Alfano, Arturo Cantella e poi ancora Nino Lauretta  e due giudici internazionali. Presidente di giuria Nino Bellomo. Il titolo di Miss Sagra è andato a Lucrezia Pirrera, 17 anni di Agrigento. Mentre alla 19enne favarese  Cristina Tuttolomondo, il titolo di Miss Festival. Al termine della serata è stato reso un omaggio a Franco Li Causi l’empedoclino autore della canzone siciliana piu’ conosciuta al mondo ”vitti ‘na crozza”.

 

041284d4c52f2840bca7aafd7a4a12f4 225d157af6a639a0c2301a5d2a7e413c 62fc3a1a7c759d584878182245981761 34c5c6b3f2d0c7997907d11f206d5a78 34a4981b48e0b942e7f721f5a392842f 20bd1ef7362e92d5d018809dd93325cb 8dc5aa2a3ec2f6cfc51b5e9f026a55b4 da736d58ed42ad3d19a3cd4af81f2af8 c5d4189324886d67846457462442ee8a c1b8e72c55a8516ef7b92d9b40240784